Le fiabe per... affrontare la rabbia. Un aiuto per grandi e piccini

Le fiabe per... affrontare la rabbia. Un aiuto per grandi e piccini

La rabbia per l'arrivo del fratellino o sorellina, la rabbia per non poter fare quello che voglio, la rabbia per non essere il migliore. Sono solo alcuni dei motivi che fanno arrabbiare grandi e piccini. Fin dalla nascita le emozioni costituiscono un ponte tra il bambino e l'ambiente. Solo imparando a gestirle, a costruire quel "ponte", il bambino potrà affrontare il mondo. Aiutiamolo allora con una fiaba a non reprimere la rabbia, a non giudicarla, a non etichettarla come emozione negativa, "che non si può provare". Ecco dunque 12 fiabe per piccoli e meno piccoli, per avere a portata di mano quegli strumenti fondamentali per crescere. Ciascuna fiaba affronta un tipo di rabbia che ciascuno può vivere, o può avere vissuto, durante il suo percorso di crescita. Immedesimandosi nei protagonisti, molto spesso degli animali, il bambino potrà "vedere" come gli altri riescono a gestire ed affrontare la propria rabbia. Ogni fiaba è associata ad una scheda operativa, che cerca, con l'aiuto di disegni e vignette, di potenziare la comprensione delle caratteristiche di quella particolare emozione e avvia così il bambino verso un graduale autocontrollo. Un libro utile per genitori, insegnanti, psicopedagogisti, logopedisti, psicomotricisti, psicologi, pediatri, medici e per tutti coloro che sono interessati ad approfondire l'emozione della rabbia.

A Mara sicuramente il tuo bambino è affetto da un disturbo del sonno. A Mara sicuramente il tuo bambino è affetto da un disturbo del sonno. È una storia d’Amore e di perdita, di sfida, di coraggio, di cambiamento. Per i navigatori di Carta e Penna ha scritto un breve articolo riguardante la poesia dialettale, invita alla lettura di alcune poesie e racconti: La storia di Oreste. È la storia di un incontro, questo libro intimo e provocatorio: tra una grande scrittrice che ha fatto della parola il proprio strumento per raccontare la realtà e una donna intelligente e volitiva a cui la parola è stata negata. Campo estivo semi-itinerante. La tribù degli asini curiosi. Le tavolette di argilla furono ciò che il nome implica: pezzi di argilla secca appiattiti e facili da trasportare, con iscrizioni fatte per mezzo di uno stilo possibilmente inumidito per consentire impronte scritte. È la storia di un incontro, questo libro intimo e provocatorio: tra una grande scrittrice che ha fatto della parola il proprio strumento per raccontare la realtà e una donna intelligente e volitiva a cui la parola è stata negata. Per i navigatori di Carta e Penna ha scritto un breve articolo riguardante la poesia dialettale, invita alla lettura di alcune poesie e racconti: La storia di Oreste. Una tavoletta può esser definita come un mezzo fisicamente robusto adatto al trasporto e alla scrittura. BAMBINI INCONTENTABILI Questa e' la storia di Oreste, un bambino di otto anni che vive in un borgo montano di una vallata lombarda, lontano dal paese e dalla scuola. dal 21 Lug al 28 Lug 2018. Grande avventura insieme agli asini, per bambini, nel cuore del Parco nazionale dell’Appennino tosco emiliano Una settimana alla scoperta della misteriosa e selvaggia valle del torrente Dolo a ridosso delle alte vette appenniniche, nel. 18 posti. È la storia di un incontro, questo libro intimo e provocatorio: tra una grande scrittrice che ha fatto della parola il proprio strumento per raccontare la realtà e una donna intelligente e volitiva a cui la parola è stata negata.

BAMBINI INCONTENTABILI Questa e' la storia di Oreste, un bambino di otto anni che vive in un borgo montano di una vallata lombarda, lontano dal paese e dalla scuola. Emilia. Il fenomeno, per quanto raro, viene inquadrato in genere fra le cosidette “paure notturne” dei bambini che costituiscono una tappa quasi obbligata nel loro sviluppo psichico.