Una distrazione rinascimentale. (Metempsicosi)

Una distrazione rinascimentale. (Metempsicosi)

Un interessante racconto in cui il protagonista Ettore Guanta attraversa tre stadi temporali della sua esistenza che, pur nella loro indipendenza tematica, esaltano temi sociali, tra difficoltà di lavoro e familiari: (1) "Parco Paradiso"; nonché virtù e passioni letterarie che portano il protagonista alla concreta realizzazione del suo sogno-libro, (occasione per l'autore Vito Donato Litti di un'ampia indagine nel Cinquecento Letterario indugiando a lungo sulle vicende della sfortunata poetessa Isabella Morra rinchiusa nel Castello di Favale/Valsinni), (2) "Il Canzoniere"; per concludere con (3) "Il duello" e le conseguenze esaltanti e drammatiche nel ritorno alla contemporaneità e al suo libro finalmente presentato e con quanto ne consegue in utile esperienza per il lettore. In Appendice un interessante apparato critico, una estesa Bibliografia sul '500 e Isabella Morra.